Se c'è un prodotto che piace alla maggior parte dei carpisti, sicuramente è il sacchetto idrosolubile PVA. Una presentazione PVA BAG o come diciamo in Italia "a bombetta" è pratica, veloce ed efficace.

Ma spesso i carpisti fanno un errore gravissimo che condiziona in maniera negativa la pescata. Sai di cosa sto parlando? Del cambio della misura del sacchetto.

Non si rendono conto che passare (ad esempio) da una taglia S a una M stravolge la pescata.

Lo so che cosa stai pensando, che pochi centimetri non possano compromettere la riuscita di una sessione di pesca. Ma ti sbagli e solo dopo aver letto tutto l'articolo mi darai ragione. Capirai che, a volte, è meglio non modificare quello che si è sempre fatto.

E' vero, io sono per definizione il promotore del "prova a cambiare", ma bisogna sapere quello che si sta facendo. Nel dubbio, preferisco che tu utilizzi l'antico aforisma "squadra che vince non si cambia".

Ok, ma in definitiva, che cosa potrebbe modificarsi nel passare da una bombetta fatta con il sacchetto S ad una con il Sacchetto M?

Il peso! Hai detto cazz....

Credi che cambiare il peso del "sistema" che stai lanciando in acqua, anche di poche decine di grammi, non sia rilevante? Allora ragioniamoci assieme.

Ecco cosa succedere quando il mio sacchetto PVA aumenta di peso:

  • Canna da pesca: la canna è il primo elemento che risente della variazione. Potresti non riuscire più a lanciare nello stesso modo di prima o a raggiungere la distanza di lancio precedente. Un sacchetto più voluminoso, tra l'altro, crea più attrito in aria e distende maggiormente il nylon quando si usa la clip. Ci avevi mai pensato?
  • Piombo: l'aumento del peso del sistema, dovuto al sacchetto più grande, potrebbe essere controbilanciato da un peso più piccolo. E' ovvio, posso usare piombi più leggeri e tutto fila lascio. Mh, manco tanto. Sei certo che posso permettermi di scalare il peso del piombo e basta? Manco per sogno!
  • Amo: Diminuire il peso del piombo vuol dire interferire nel rapporto peso/amo che spesso mi ha sentito predicare. Perciò, potresti slamare carpe una dietro l'altra. Ok, potresti compensare il sistema con un amo più piccolo, ma sei certo che non si presentino problemi in fase di produzione del terminale?
  • Terminale: il trecciato che usi per legare l'amo potrebbe non "ripassare" due volte nell'occhiello dell'amo più piccolo, costringendoti a cercare un trecciato più piccolo. Poco male, lo so, ma è pur sempre un problema che va menzionato. Cosi come dovremmo menzionare la possibilità di cambiare esca.
  • Esca: diminuire l'amo potrebbe essere un problema per via dell'effetto "ombra". Che vor dì? Che l'esca potrebbe limitare la ferrata dell'amo per via del rapporto di volume tra i due protagonisti: amo ed esca. Potrebbe essere saggio diminuire anche l'esca, in caso di diminuzione della misura del'amo. Non è sempre vero, dipende da tanti fattori, ma sarebbe il caso che tu ci ponessi la giusta attenzione.

Pensa un po': è bastato cambiare la taglia del sacchetto per scatenare l'inferno, manco fossimo il gladiatore.

Ma è proprio così.

Non possiamo permetterci di cambiare un elemento della nostra attrezzatura senza pensare che questo non possa creare dei problemi. Figurati quando, ad ogni pescata, cambi buona parte dell'attrezzatura. I risultati, sia positivi che negativi, diventano casuali. Non c'è più una padronanza del sistema, non sei più tu a decidere cosa fare e cosa abbia avuto un riscontro positivo. Semplicemente stai assemblando degli oggetti e stai sperando che qualche carpa si suicidi.

Te ne accorgi che le cose ti stanno sfuggendo di mano quando impieghi molto tempo a trovare l'attrezzatura, a capire come funziona, ad entrare in pesca. Altro sintomo che non sei certo delle scelte è l'impazienza di rilanciare. Quando vorresti rilanciare ogni 10 minuti, per ricontrollare l'innesco, oppure vorresti usare 5 canne contemporaneamente, allora sei messo proprio male.

E anche se i tuoi amici ti rincuorano dicendoti: "non fa niente che non sei arrivato dove hai pasturato, se vuole mangiare mangia lo stesso", ti prego non li ascoltare. Queste cose feriscono profondamente la mia persona e ti rendono un pescatore approssimativo e fatalista.

Ascolta chi ti dice: rilancia!

Ascolta chi ti incita a migliorare, a perfezionarti, a impegnarti, a sacrificarti.

Non cedere alla tentazione di chi ti vuole mediocre e senza aspirazione. Anche nella pesca alla carpa c'è chi desidera raggiungere straordinari obiettivi, che passano anche dalla scelta del sacchetto pva.

Ecco perché, a breve, avrai la possibilità di progettare assieme a me la tua attrezzatura, usando logica e buon senso.

Oh, non ti dico altro, è un nuovo progetto che sto sviluppando ma che non vedo l'ora di poterti annunciare ufficialmente.

Continua a seguirmi ;)

Prodotti correlati

CCmoore Patatine...
    Fox Patatine di PVA per... Fox Patatine di PVA per... 2
      Fox Ricarica Patatine...
        Fox Ricarica Sacchetti in... Fox Ricarica Sacchetti in... 2
          Fox Ricarica Sacchetti in...
            Fox Sacchetti in PVA a... Fox Sacchetti in PVA a... 2
              Korda Sacchetti in PVA Bags... Korda Sacchetti in PVA Bags... 2
                Nash Sacchetti PVA a...
                  Ultimi articoli in magazzino
                  Nash Sistema per creare... Nash Sistema per creare... 2
                    Ridgemonkey Patatine...

                      Commenti (0)

                      Nessun commento, commenta per primo!
                      Prodotto aggiunto alla lista dei desideri