Categorie
Pagamenti Sicuri

Nuovi prodotti

Ultime dal blog

Vedi tutto
Ma quanto e’ sfanculata la canna da marker, in Italia?

Ma quanto e’ sfanculata la canna da marker, in Italia?

A che serve?!

Si, va bè, ci sondi, e poi…

E POI??????????? E POI UN PAIO DI BOILIES.

Chiedete ad uno con la roubasienne di pescare senza sondare. Manco apre la canna. Ma noi carpisti peschiamo a fondo, per cui sempre a fondo andrà la montatura. Vero?!

Ironie a parte, tocchiamo alcuni argomenti per cui la canna da marker (e non da market, come dice qualcuno) dovrebbe seguirci a pesca come un angielo custode:

  • se non conosco la profondità, non posso neanche lontanamente ipotizzare in quale strato stazionano le carpe. Lo so, il concetto è espresso male, ma il problema rimane. Rimando ad altri post l’argomento ostico delle carpe che si staccano dal fondo (maronn, le carpe nn stanno sempre sul fondo?):
  • se non sappiamo, anche grossolanamente, la conformazione del fondo, lanceremo le canne ad cazzum (che non è mai una cosa bella):
  • se non conosciamo la natura del fondale, non sappiamo manco se c’è un orto botanico o il deserto del gobi;

Da oggi, a venirci incontro per risolvere il problema, c’è Trakker con le sue nuove canne MARKER/SPOD. Si, finalmente (strano nn ci abbia pensato nessuno prima) una canna idonea sia alle operazioni di sondaggio sia di pasturazione. Credo che questa canna sia la soluzione definitiva dei carpisti amatoriali che non vogliono/possono avere più di una canna, oltre quelle per pescare. L’ idea è geniale, i prezzi sono altamente concorrenziali, e poi, sono disponibili anche le versioni da 13′.

Seguiteci e appena saranno disponibili negozio (una settimana circa), vi daremo le prime impressioni cosi da poterci fare un pensierino.

Valentino

Leave a Reply